Sicilian Artists

GENERAZIONE SICILIA: SINGERS, ACTORS sicilian generation

lunedì 18 marzo 2013

Lara Fabian


Lara Fabian - Speranza
 


 
 

Elle descendait d'un train du sud au nord
Elle n'avais jamais quitté son île encore
La Sicile était son rivage
Et la famille son paysage
La mer et le volcan ses seuls trésors

Il l'attendait dans le froid seul sur le quai
Comme un ami, un frère pour l'escorter
Et même s'il ne parlait pas sa langue
Ils se comprenaient comme on tremble
Quand on sait que le destin vient de passer

C'est une belle histoire
Né d'un roman rose et noir
Tout les sépares
Même le hasard

Il regardait la vie comme un chemin
Où l'on ne se perd qu' en se lâchant la main
Bien que les nuits ai été plus froides
Que leur chaleur semblable
Ce qui les unis éloigne leur chagrin

C'est une belle histoire
Né d'un roman rose et noir
Tous les sépare
Même le hasard

Ma plus belle histoire
Je suis née dans leurs regards
remplis d'espoir
Speranza

Italiano


Lei scendeva da un treno che dal Sud arriva al Nord

Lei non aveva mai lasciato la sua isola

La Sicilia era la sua riva

E la famiglia il suo paesaggio

Il mare ed il vulcano i suoi soli tesori.


Lui l'aspettava nel freddo da solo sul binario

Come un amico, un fratello per accompagnarla

Ed anche se lui non parlava la sua lingua

Essi capivano entrambi come si trema

Quando si sa che il destino è appena passato.


E' una bella storia

Nata da un romanzo rosa e giallo

Tutto li separa

Anche il caso


Guardavano la vita come una strada

Dove ci si perde lasciandosi la mano

Benché le notti fossero più fredde

Del loro calore comune

Cio' che li unisce allontana il loro dolore

 

E' una bella storia

Nata da un romanzo rosa e giallo

Tutto li separa

Anche il caso


La mia più bella storia

Io sono nata nei loro sguardi

pieni di speranza

Speranza.
 

English Lyrics:

She was descended from a train south to north
She never left the island still
Sicily was the shore
Family and its landscape
The sea and the volcano's only treasures

He was waiting in the cold alone on the dock
As a friend, a brother to escort
And even if he does not speak your language
They understood as aspen
When you know that fate just spent

It's a beautiful story
Born of a novel pink and black
All separated
Even chance

He looked like a way of life
Lon which is lost quen is releasing the hand
Although the nights have been cooler
Their similar heat
What united them away from their grief

It's a beautiful story
Born of a novel pink and black
All separated
Even chance

My best story
I was born in their eyes
hopeful
Speranza





 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

lunedì 8 ottobre 2012

Premio Tenco, tre siciliani in finale


Premio Tenco, tre siciliani in finale.
Eccoli: il cantautore ennese Mario Incudine, l'artista siciliano Lorenzo Urciullo in arte Colapesce e la band catanese dei Lautari.

Incudine concorre con il suo ultimo album: "Italia talìa".


Colapesce, concorre invece nella sezione«opera prima» con il disco "Un meraviglioso declino".



Con l'album "C'era cu c'era" sono in corsa, insieme con Incudine, per il riconoscimento all’«album in dialetto». Incudine e i Lautari si confronteranno, nelle finali del 16 e 17 novembre prossimo a Sanremo, con Enzo Avitabile, Lou Dalfin e Raiz & Radicando

giovedì 4 ottobre 2012

Annamaura il film di Salvo Grasso


Un film d’azione, con un modo del tutto nuovo di raccontare il fenomeno mafioso, che viene trattato con toni grotteschi, quasi a volerne smitizzare il potere, ma senza sottovalutarlo.

 

Annamaura è un film indipendente con le caratteristiche della grande produzione, essenzialmente è un film d'azione; la storia surreale in un contesto reale viene legata da un personaggio clownesco, che assume valore simbolico di una Sicilia che si vuole liberare a tutti i costi dal fenomeno criminale mafioso.
 







Annamaura regala un'esperienza cinematografica diversa dai generi mafiologici classici. E' anche un modo nuovo di fare cinema e di far conoscere nuovi volti e nuovi caratteristi siciliani.

Nel cast Rosy Siracusa (Annamaura),Alberto Molonia Tindaro Ragusi,Paolo Inglese,Cinzia Scaglione ,Mauro Serio,Carlo Kaneba,Mario Donadone.
Regia  di  Salvo Grasso

 

martedì 25 settembre 2012

Concerto di Ars Nova per celebrare la Costituzione siciliana del 1812


Lo spettacolo  il 5 ottobre presso il Cortile Maqueda di Palazzo Reale. Ingresso gratuito su prenotazione telefonica

 

5 ottobre 2012, ore 21.00
Palazzo Reale, Cortile Maqueda


Ingresso gratuito su prenotazione telefonica
(091-7051111)

Concerti in occasione del bicentenario dell’innovativa Costituzione siciliana del 1812


Venerdì 5 ottobre, ore 21.00


“Paesaggi sonori/soundscape composition” di Francisco Lopez

Musiche dell’800 e del ’900 eseguite da Giuseppe Grippi – pianoforte.

Grippi eseguirà musiche di Franz Liszt e Federic Chopin, alle quali si aggiungeranno un’opera di Johann Sebastian Bach trascritta da Ferruccio Busoni e una rielaborazione virtuosistica di una composizione di Giuseppe Verdi fatta da Franz Liszt.

I concerti, eseguiti nel Cortile Maqueda di Palazzo Reale, saranno divisi in due parti: “Paesaggi sonori/soundscape composition” e “Musiche dell’800 e del ’900”.

I suoni che parlano di natura, i suoni da noi stessi prodotti nell’ambiente, ma dei quali non siamo consapevoli, oggi diventano rielaborazione artistica con la soundscape composition offerta da Ars Nova con la collaborazione, fra gli altri, di Italia Nostra - Sezione di Palermo.

E’ una tecnica compositiva che accompagna l’ascoltatore a vivere virtualmente i luoghi attraverso la memoria dei suoi suoni, realizzando un’esperienza sensoriale particolarissima. Infatti, attraverso l’impianto in quadrifonia che verrà allestito nel Cortile Maqueda ed altri strumenti digitali, l’opera permetterà di immergersi nel mondo dei paesaggi sonori, magari socchiudendo gli occhi. Un suono può scavare nella memoria, nel vissuto di ciascuno di noi. Può far venire alla luce sopiti ricordi.

Ad introdurre i due concerti saranno il prof. Piero Longo, presidente della Sezione di Palermo di Italia Nostra, e Giulio Pirrotta, presidente di Ars Nova -Associazione Siciliana per la Musica da Camera.

Produzione


    Ars Nova Associazione Siciliana per la Musica da Camera

In collaborazione con


  • Italia Nostra - Sezione di Palermo
  • Istituto Superiore di Studi Musicali “A. Toscanini” di Ribera
  • Rete Siciliana per il paesaggio sonoro - Comitato operativo per il Paesaggio sonoro (Antitesi – Ars Nova – SSRG – Wozlab)

Gli artisti


  • Domenico Sciajno compositore palermitano, attivo a livello europeo ed internazionale, docente Conservatorio di Trapani
  • Francisco Lopez compositore spagnolo, attivo a livello europeo ed internazionale.
  • Laureati dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “A. Toscanini” di Ribera

giovedì 20 settembre 2012

NEW YORK: SCORSESE CONTRO Raffaele LOMBARDO

SCORSESE:
IL MIO CINEMA COMBATTE LA MAFIA”
 
L'ex Presidente della Regione Sicilia Raffaele Lombardo, solo poco tempo fa, aveva pesantemente attaccato Martin Scorsese prendendo di mira l’acclamata serie Boardwalk Empire, da lui prodotta e attualmente in onda su Rai 4, dichiarando che la serie “danneggiava l'immagine della Regione”. Dichiarazione che fece il giro di giornali e tv di tutto il mondo, suscitando l'ira dei critici, di molti intellettuali e politici. Ma solo in questi giorni le dichiarazioni di Lombardo sono giunte alle orecchie del pluripremiato regista che, proprio in questi giorni, come riportato dal Daily Mail, sta girando a New York il suo ultimo film “The Wolf of Wall Street”, con Leonardo Di Caprio, e proprio sul set avrebbe commentato dinanzi al suo staff di non comprendere le critiche di Lombardo (http://www.dailymail.co.uk/tvshowbiz/article-2204769/Leonardo-DiCaprio-shoots-scenes-New-York-latest-movie-The-Wolf-Wall-Street-director-Martin-Scorsese.html). “Parlare di mafia, raccontarla - ha detto il grande regista – è il modo migliore per debellarla, svelandone i meccanismi e raccontandone le vicende”.

Le critiche di Lombardo al regista italo-americano non sono certo nuove, poiché venne stigmatizzato anche per suoi precedenti film sulla mafia, come il celeberrimo “Quei bravi ragazzi” (Goodfellas), ma anche lo storico “Mean Streets” e il più recente “Casinò”.

Scorsese ha ribadito più volte il suo amore per la Sicilia come fonte di ispirazione e ha manifestato il suo attaccamento “viscerale” alla regione d’origine della sua famiglia, come sottolineato dal britannico Times (http://www.thetimes.co.uk/tto/arts/film/article2995142.ece). “E’ un’isola straordinaria, ricca di storia, cultura e fascino”. Senza entrare nel merito delle prossime elezioni regionali che si terranno il 28 ottobre, il regista ha comunque espresso la sua “simpatia verso tutti coloro che combattono la mafia, siano essi politici, intellettuali o personaggi dello showbiz. Il rilancio della Sicilia passa anche attraverso la gente che vuole realmente lottare contro la mafia”.
 
 


martedì 11 settembre 2012

È Alessandra Ristuccia l'erede di Rosa Balistreri

 

Qbeta-Vento Meticcio


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Il nuovo album Vento Meticcio, vede la collaborazione di Roy Paci, Mario Venuti, Paolo Belli, Tinturia e Carlo Muratori .



 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Qbeta (nella foto Peppe Cubeta)
 

Un lavoro discografico maturo, contaminato da sonorità etniche, folk, jazz e popolari, arricchito da diverse collaborazioni (Roy Paci, Mario Venuti, Paolo Belli, Lello Analfino, Mario Incudine, Jaka, Max Busa.