GENERAZIONE SICILIA: SINGERS, ACTORS sicilian generation

mercoledì 14 ottobre 2009

Pippo Pollina a Palermo: un libro, un concerto

Due gli eventi che terranno impegnato uno dei maggiori compositori e cantautori siciliani nella sua città d’origine: la presentazione di un libro e un concerto

di GJIN SCHIRÒ


È considerato uno dei maggiori cantautori siciliani, autore di più di centocinquanta brani contenuti in quindici album usciti nel corso dei suoi venticinque anni di carriera e apostrofati con tremila concerti in giro per il mondo: il suo nome è Pippo Pollina. Il cantautore siciliano tornerà a Palermo, la sua città natia, per due interessanti appuntamenti. Il primo, presso l’Auditorium della Rai (viale strasburgo 19) mercoledì 7 ottobre, alle 18: il musicista si esibirà con i colleghi Matilde Politi, Gaspare Perricone e Clara Salvo in occasione della presentazione del libro e del cd “Di questa terra facciamone un giardino-Tributo a Pino Veneziano” edito da Coppola editore. Dunque un omaggio al cantastorie siciliano, morto nel 1994, autore di canti di lotta politica e di testi che inneggiano parole contro la mafia. A quindici anni dalla sua scomparsa, infatti, l’associazione Pino Veneziano ha raccolto in un libro, realizzato da Umberto Leone, Rocco Pollina e Donatella Scaparra e arricchito da alcuni interventi firmati dall’attore e musicista Ascanio Celestini e dagli scrittori Vincenzo Consolo e Gaetano Savatteri, la biografia, aneddoti e alcuni dei testi, e in un cd, alcune delle canzoni più significative di Pino.



Tra l'altro, queste, sono interpretate da firme prestigiose del panorama musicale nazionale come Roy Paci, Sud Sound System, Moni Ovadia, Etta Scollo, Enrico Stassi, Officine Zoè e, appunto, Pippo Pollina. Inoltre all’interno del libro è contenuto un appello per la salvaguardia della città di Selinunte, minacciata dall’incombente avanzamento edilizio, firmato da moltissimi volti noti come l’attore Neri Marcorè, il vignettista Vauro, lo scrittore Andrea Camilleri, il giornalista Marco Travaglio, l’attore Leo Gullotta, il Regista Giuseppe Tornatore e tantissimi altri che hanno aderito all’iniziativa. Il giorno successivo, giovedì 8 ottobre, invece, Pippo Pollina si esibirà in concerto al teatro Zappalà (via Autonomia Siciliana 123/a) accompagnato dall’Orchestra Sinfonica di Zurigo, l’ensamble di circa settanta elementi, diretta dal maestro fiorentino Massimiliano Matesic, con la quale il 2 ottobre ha iniziato un lungo tour nazionale, che toccherà le maggiori città della penisola, per presentare il suo ultimo album “Fra due Isole”, registrato durante un concerto che si è tenuto il 5 settembre scorso a Zurigo.


Oltre ai quattordici brani contenuti nel cd saranno eseguite le arie più famose dei più grandi operisti italiani quali Giuseppe Verdi e Gioacchino Rossini. Per prenotare i biglietti potete visitare il sito www.storiedinote.com. Inoltre Pippo Pollina è stato da poco invitato a ritirare il “Premio Don Puglisi nel mondo 2009” per il suo impegno civile della sua attività artistica. Ad annunciarlo è stato Padre Antonio Garau, presidente dell’Associazione Onlus “Jus Vita” che organizza il premio in memoria del parroco ucciso dalla mafia nel 1993. La premiazione avverrà il prossimo 12 novembre, alle 21, al teatro Politeama di Palermo.

 Per maggiori informazioni potete visitare il sito www.pippopollina.com.

Nessun commento: